Interpretazione dei sogni : i premonitori

interpretazione dei sogniI sogni rappresentano per molti ancora un mondo sconosciuto quanto misterioso.
La prima cosa che molti ignorano è che i sogni possono essere divisi in almeno tre categorie : i sogni dovuti essenzialmente ad attività psichiche ( ordinari ), i sogni straordinari, i sogni premonitori.
Nella Bibbia, e più esattamente nel libro di Giobbe, troviamo la chiara ed esplicita affermazione che Dio ci parla talvolta attraverso il sogno.
Dunque i sogni hanno una valenza “interpretativa” notevole.
I sogni ordinari, vale a dire quelli che discendono direttamente da un attività psichica in ognuno di noi, sono quelli che ci consentono di esplorare il nostro “io”, il nostro subconscio. Senza scomodare la psicanalisi, possiamo dire che i sogni ordinari spesso sono i più facili da “interpretare”.
La nostra mente a riposo sembra analizzare velocemente il nostro vissuto e  darci delle risposte, con dei meccanismi intuibili ma non classificabili, dei consigli.
Ma è vero che nei sogni vale “Il contrario”, ovvero se si sogna qualcosa di “dolce” nella realtà significa “amarezza” ? Non è sempre vero : la nostra mente non parla un linguaggio immediato, quindi questo escluderebbe “una volontà di comunicare” al contrario.
Nei sogni “ordinari” dobbiamo solo analizzare i legami che esistono tra le “figure” sognate e le “azioni” che le figure sognate pongono in essere nei sogni.
Ad esempio una lunga corsa in bicicletta lungo un fiume può indicare la sensazione che la persona ha di se stesso di essere “incapace” di cogliere le occasioni ( il corso d’acqua ) nonostante i suoi sforzi ( bicicletta che corre più che a piedi ). E’ come se il soggetto percepisse che i suoi sforzi sono “incompleti”, “poco efficaci” pur trovandosi in presenza di “occasioni” ( corso d’acqua ) . Il tracciato seguito dalla bicicletta insieme al corso del fiume rappresentano due linee parallele ( che non si incontrano mai ) vale  adire la mancata realizzazione di progetti.
Esiste poi la categoria dei sogni “straordinari” : in genere sono sogni molto lunghi, spesso articolati in più scene : al risveglio lasciano sensazioni di angoscia, di felicità, di euforia, di pace, di paura.
Sono sogni che possono essere interpretati con il metodo introspettivo : occorre “capire” il soggetto, la sua vita , le sue difficoltà, le sue motivazioni.
In questi casi per esempio “nuotare controcorrente” significa, quasi sempre, difficoltà, prove da superare. Se le acque in cui si nuota sono agitate, significa che si è coscienti di agire in situazioni di pericolo.
Sognare, ancora ad esempio, un aquila che scende in picchiata è quasi sempre segno di un lutto improvviso subito da poco o che si teme accada di li a poco.
Sognare un “faro” è ad esempio la certezza di avere un amico , un apersona fidata, che in qualche modo ci guida : quasi sempre il faro viene sognato in ore notturne.
Il faro , se è spento, indica la fiducia riposta in qualche amico o conoscente che sembra si stia allontanando da noi.
Ancora ci sono i sogni “premonitori” : la nostra mente è in grado di elaborare milioni di informazioni e di ottenerne proiezioni.
In realtà i “sogni premonitori” possono essere suddivisi in sogni premonitori propri e indotti da entità che così comunicano con noi.
Quelli propri sono legati, in un certo qual modo, agli straordinari : con la differenza che ci preavvisano di qualcosa che sta per accadere e ci parlano con un linguaggio “figurato” : il mal di denti per esempio ci annuncia malattie, spesso fatali, la caduta di un dente ci preannuncia la morte di un parente, di un amico.
Sognare un fiore giallo indica che c’è un pericolo imminente, avvertire in sogno freddo, significa che stiamo per vivere un periodo di disperazione, di sconforto.
Sognare gatti significa che qualcuno sta sparlando e sparlerà di noi, mangiare pane senza companatico significa che i prossimi eventi dobbiamo affrontarli sfruttando tutta la nostra pazienza.
Anche nei premonitori dovuti ad “entità” che così comunicano con noi il linguaggio è simile : i sogni premonitori non preannunciano solo “eventi” ma anche modi di afronatrli, comportamenti da tenere. Anzi soprattutto questi.
Chi non ha mai sognati i propri cari defunti ? Oppure persone sconosciute il cui volto non si rende chiaro ?
Ad esempio sognare carri le cui ruote scoccano scintille significa evento doloroso in arrivo : spesso nel sogno vi è un parente, un genitore che pronuncia una qualche frase che ci rassicura, oppure ci sostiene. Un frase rassicurante indica che supereremo la difficioltà, una frase consolante significa che subiremo l’evento doloroso.
Sognare per esempio “pesci” significa che un evento ci porterà “abbondanza” , sognare il mare calmo significa che stiamo per attraversare un periodo di pace e di tranquillità.
Ma è vero che alcuni hanno più sogni premonitori rispetto ad altri ?
Vero : ci sono persone che appaiono più ricettive, che hanno una “comunicabilità” accentuata con il mondo inconscio dei sogni.
Questo non deve essere confuso con la “sensitività”, che è cosa ben diversa : è solo una caratteristica umana che statisticamente è più diffusa di quanto si pensi.

Se avete domande potete scrivere a uno dei nostri esperti, o comunicare via chat direttamente, utilizzando l’apposito button posto in alto a destra.