TAROCCHI AMORE

CARTE NAPOLETANE


ECCO IL CONSULTO CHE HAI CHIESTO

Ecco il tuo consulto gratis con le Sibille dell'Amore : dopo la stesa trovi il significato delle tue carte.


ECCO IL SIGNIFICATO DELLE TUE CARTE

Quello che determina e influisce sulla questione

Sette bastoni

Un discorso, una conversazione, un colloquio , una trattativa, un chiarimento. Corrispondenza epistolare con qualcuno, telefonate, chat. E' la soluzione ad un problema, il superamento di difficoltà e di ostacoli. Buone nuove e piacevoli sorprese, evoluzioni positive in affari legali, sul lavoro, in amore. Superamento di contrasti, ottime possibilità di intendersi. Colloqui di lavoro, riunioni di affari. Un chiarimento positivo in amore, un contatto importante,un incontro decisivo, visite di amici , di parenti, del partner.

Asso denari rovesciato

Una notizia importante e che sorprende in arrivo per telefono, per posta. Ricchezza, buoni affari. In posizione negativa: citazioni in giudizio, cattiovi affari, pedite di denari, fallimento, avidità, testimonianza nociva.

Donna spade

Una donna guardinga,vedova,forse sola,nubile,divorziata. Una parente anziana,sola,prudente. La rivale. Austerità,contegno,saggezza.

Quattro coppe rovesciato

Si materializza una speranza, c'è la speranza, si profilano delle novità in amore , amori che stanno per sbocciare o sono da pochi sbocciati. Soluzioni soddisfacenti per vecchi problemi, anche se con qualche incertezza e perplessità. Riunioni in ufficio, sul lavoro o tra soci. Piacevoli momenti trascorsi a concretizzare progetti importanti.

Il responso : leggi attentamente il significato che ti fara' capire se e' Si o NO...

Sei bastone

L'ambiente familiare, il focolaio domestico, l'mabiente in cui si vive. Un trasloco, una ristrutturazione, un trasferimento, . Una variazione di progetto, abbandono di un impresa o di un progetto, infedeltà di soci e partner, problemi affettivi. Casa, negozio, ufficio : si riferisce ai rapporti con le persone che ci vivono e non al luogo stesso.

Cinque spade rovesciato

Dolore,rimpianto,cordoglio,crollo. Nemici subdoli,separazione,esaurimento,confusione mentale. Amarezza,sconfitta,lacrime,disperazione,dolore inconsolabile

UN CONSULTO GRATIS CON LE CARTE NAPOLETANE

Sicuramente le loro origino sono antichissime, forse già nel X secolo venivano usate.

Fanno parte dell'antichissima e misteriosa cultura divinatoria napoletana, con i significati tramandati da generazioni da madre a figlia.

Siamo riusciti , in anni di lavoro, a recuperare gran parte di questo patrimonio divinatorio partenopeo, quello , per intenderci, custodito dalle anziani cartomanti o fattucchiare napoletane.

Le cartomanti partenoepee venivano spesso chiamate anche Fattucchiare perchè spesso erano dedite, e sempre con molto successo, alle arti magiche .

Dal semplice malocchio che le Fattucchiare sapevano ben togliere e annientare, ai riavvicinamenti d'amore, alle ricomposizioni familiari, al propiziare fortuna e danaro.

Ancora ai giorni nostri esistono alcune zone dove è viva questa tradizione : ad esempio la zona di Pugliano ad Ercolano, sotto l'ombra del vesuvio

La tradizione divinatoria partenopea trova riscontro nelle cosidette moglie dei soldati , ovvero le donne dei militari in guerra che spesso si recavano dalle cartomanti per conoscere la situazione del fronte e la sorte dei propri mariti o fidanzati.

Abitualmente queste cartomanti erano le anziane del paese che spesso annotavano ciò che era stato loro tramandato in dei quadernetti : è proprio da uno di questi che abbiamo tratto i metodi e i significati che possono differire da quelli che , spesso, si vuol far passare per i significati di queste carte.

In ultimo bisogna ricordare che questi tipi di fattucchiare , abitualmente, si dividevano in due specie : quelle bonarie , che usavano togliere malocchi, fatture , predire il futuro, propiziare ritorni e fortuna.

Ma vi erano, e vi sono ancora, quelle che il grosso del popolo evitava accuratamente , in grado di usare poteri strani con il fine di nuocere agli altri. In pratica di operare Fatture.

Siate semplici sia nel porre il quesito all'Oracolo, sia nell'acccettarne il responso.